Mi nascondo sotto abiti oversize!

Buon pomeriggio beddazze :) si avete letto bene, sto postando un look nella categoria “koreanstyle”.Molti potranno pensare che io sia un invasata folle :P bhe non è cosi (o forse un pò :P). Vi ho detto nella mia presentazione che tra le tante passioni ne ho alcune un pò bizzarre, bhe lo stile coreano è una di quelle. Come sapete ormai da qualche mese si son concluse le Fashion week di Milano, Parigi, New York; non che queste non le abbia seguite, ahimè da dietro il pc, ma ad attirare la mia attenzione è stata in particolar modo la fashion week di Seoul, Corea del Sud. Ma andiamo per ordine..Cosa contraddistingue il loro stile?

  • utilizzano capi per un look molto morbido soprattutto,capospalla, felponi con maniche raglan e camicioni smisurati.
  • il più delle volte vestono a “strati” . Per farvi un esempio vi mostrerò giù delle foto dello “steetstyle” della Seoul fashion week.
  • abbinano molti colori ma a mio parere sempre azzeccati (certo mi dissocio dall’esagerazione che a volte si vede nelle fashion week in generale, ma quello vale per tutti gli stili)
  • usano molti accessori e li indossano in modi un po inusuali : cappellini, calzini, pochettes..

 

 

Chiaramente questi sono dei look parecchio carichi che si vedono spesso durante le fashion week..giusto per non passare inosservati 🙂 ma sono proprio quegli elementi comuni che vi ho esposto sù che a me piacciono molto e che spesso ritrovo nei miei outfits. A tal proposito vi lascio dare un’occhiata alle foto del mio look da “coreanina” per vedere cosa ho combinato 🙂

 

 

Ho optato appunto per un camicione over a righine bianche e nere, pantapalazzo culottes di gran tendenza per il momento, trench pink in neoprene, e per finire le mie adorate Adidas superstar che ho faticato a reperire data la grande richiesta sul mercato, che ho abbinato con dei calzini rubati dal cassetto del fidanzato (che non rivedrà mai più :D) Alla prossima, buona lettura su chiaramentecool..

 

Facebook Comments

2 commenti

Lascia un Commento

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *